Manovre osteopatiche

L'uso delle procedure osteopatiche manuali tradizionali è notevolmente diminuito nel corso degli anni. Attualmente, negli Stati Uniti, la patria fondatrice dell'osteopatia, solo una piccola percentuale di persone la utilizza ancora nella pratica quotidiana. Il resto predilige le cure mediche classiche senza dimenticare, però, i principi propri dell'osteopatia.

Fatta questa precisazione, i DO che hanno scelto l'osteopatia hanno a disposizione un'ampia gamma di procedure manuali per correggere i disturbi strutturali.

Con questo termine è necessario intendere tutte le tecniche rivolte ai vari tessuti molli esistenti: muscoli, fasce, legamenti, piani cutanei, vasi sanguigni e linfatici, e anche per alcuni visceri.

Perseguono diversi obiettivi:

prima di tutto "prendere contatto" con il paziente, rassicurarlo e rimuovere le contratture labili derivanti dalla fatica e dalle costrizioni della giornata;

quello di rilassare alcune aree contratte prima dell'uso di altre tecniche di mobilitazione o manipolazione;

infine quello di allungare e rammollire i muscoli che partecipano al mantenimento dei vincoli meccanici dovuti a vecchie convulsioni articolari.

Secondo le sue scelte, l'osteopata ha la possibilità di utilizzare tecniche:

inibizione, mediante pressione prolungata su alcuni punti del muscolo (pressione sostenuta);

allungamento passivo;

allungamento per contrazione isometrica sconvolta (tecniche miotensive) ...

Condividi questo prodotto

1 review for Sit voluptatem

  • admin - November 22, 2018

    Good Product

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *





Hai bisogno di aiuto? Chatta con noi
Bisogno di aiuto? Chatta con noi
Clicca su uno degli operatori disponibili
Logo footer Emiliano Raciti Osteopata
Chatta Adesso