WebSeo
Chi si presenta in studio lamentando di soffrire di: cervicalgia, mal di testa, continua e...
WebSeo
2020-08-31 09:12:51
WebSeo logo

Blog

Cervicalgia e mal di testa frequenti.

La relazione "postura-occlusione" dal punto di vista diagnostico.

Chi si presenta in studio lamentando di soffrire di: cervicalgia, mal di testa, continua e frequente sensazione di morsa alla bocca al mattino e di stanchezza da mancato riposo, rischia di essere inquadrato come una persona particolarmente difficile e incline alla lamentazione.
Con il tempo ci siamo accorti che questi sintomi erano concreti e reali, arrivando a coinvolgere il paziente nella sua interezza ( stato psichico-fisico ed emozionale).
Spesso,ci siamo trovati di fronte a pazienti sofferenti per tali problematiche, veri e propri “ Pellegrini” esasperati divagare da studio a studio; talvolta provenienti dai centri di terapia del dolore,dove, in mancanza di soluzioni causali, erano sottoposti a trattamento farmacologico con psicofarmaci.
Non riuscire a dare loro una risposta esaustiva, ci faceva sentire inadeguati e lasciava nei pazienti un forte senso di frustrazione. Si è così aperto un capitolo ampio ed interessante che c’ha permesso di comprendere il paziente nella sua interezza. Si parla,infatti, di trattamento olistico, dove l’essere umano è visto non solo come insieme di parti bensì come unità indivisibile. A tal proposito,oggi,lo studio Raciti opera con un team di professionisti che vanta preziose collaborazioni con gnatologi e ortodonzisti.
Grazie a questa sinergia di competenze e attrezzature,ben il 90% dei casi trattati viene risolto con successo.
Perciò, poter fornire oggi risposte e soluzioni a chi in passato si sentiva “incompreso e abbandonato”, rappresenta per noi il raggiungimento di un grande traguardo.

ARTICOLI CORRELATI