WebSeo
Per occlusione si intende il modo tramite cui i denti inferiori e i denti superiori si incastrano...
WebSeo
2020-06-22 16:09:34
WebSeo logo

Blog

L'IMPORTANZA DELLA CORRELAZIONE OCCLUSO-POSTURALE

Cosa si intende per "occlusione"

Per occlusione si intende il modo tramite cui i denti inferiori e i denti superiori si incastrano perfettamente tra di loro in occasione della masticazione e della chiusura della mascella. Per postura invece si si intende la posizione del corpo nello spazio. Tra l’occlusione e la postura esiste uno stretto legame, infatti le trasformazioni, statiche e dinamiche, del contatto tra i denti delle due arcate possono determinare uno sbilanciamento della muscolatura e delle fasce del corpo. 
Per tale motivo malocclusione dei denti può essere la causa o il risultato di una cattiva postura che a livello terapeutico può essere perfezionata più facilmente dall’infanzia all’adolescenza, in modo da prevenire in età adulta quadri disfunzionali e/o patologici. 
La gnatologia collegata all’osteopatia ricerca il miglior compromesso tra l’obiettivo funzionale e quello estetico. 
Le patologie occlusali possono dunque incidere sul sistema cranio-cervico-mandibolare determinando disequilibri posturali. Fino a quando il soggetto rientra nei limiti dell’adattabilità fisiologica individuale, esso non avrà disfunzioni: nel momento in cui l’adattabilità si esaurisce, il soggetto potrà andare incontro a svariati disturbi, quali: 
∙ Dolori all’articolazione temporo-mandibolare ∙ Vertigini ∙ Acufeni ∙ Bruxismo ∙ Mal di testa ∙ Dolori cervicali ∙ Tensioni muscolari alla mascella, al collo, alle spalle 
Quindi nel caso in cui si presentino i disturbi sopra elencati, fondamentale è la collaborazione tra l’odontoiatra, specialista in gnatologia, e l’osteopata.

 

ARTICOLI CORRELATI